EXPO 2015 in 8 punti

expo-2015-milano1

Come orientarsi in un evento così globale e dalle 1000 attrattive?
Ci viene in aiuto Antonio Albanese e lo spot realizzato per EXPO 2015 a cinque mesi dal via della manifestazione.

E questo un riassunto di EXPO 2015 in 8 punti per orientarsi:

1. 140 PAESI IN UN SOLO LUOGO
In tutto sono 140 i Paesi aderenti all’Expo 2015. Alcuni hanno opzionato lotti di terreno per costruire un padiglione indipendente. Altri invece faranno parte di cluster tematici. Padiglioni di gruppo, in tutto nove, ognuno dedicato a un particolare tipo di produzione alimentare (come cacao, caffè, tuberi, riso). Al loro interno, ogni paese avrà un suo spazio, ma ci sarà anche un’area comune dove verranno realizzati eventi.
L’obiettivo però di tutti e 140 i Paesi è promuoversi puntando su temi come il cibo e la sostenibilità.

 

2. IL RISTORANTE PIÙ GRANDE DEL MONDO
Sul sito espositivo ci sarano circa 140 unità di ristorazione, tra ristoranti veri e propri e chioschi. Eataly ne allestirà addirittura 20. Una cucina per ogni regione italiana. In più ci saranno i ristoranti dei singoli paesi, dove ognuno proporrà i propri piatti tipici. Nello spot si fa riferimento a «piatti mai assaggiati prima». Per esempio il Giappone offrirà ai visitatori dell’Esposizione Universale tutte quelle pietanze che non fanno normalmente parte dei menu dei ristoranti giapponesi sparsi in tutto il mondo. In più, solo per negli stand di Expo, saranno serviti piatti a base di insetti, che in Europa non sono di norma autorizzati.

 

3. ARCHITETTURE PAZZESCHE
Ogni Paese ha studiato il proprio padiglione nei minimi dettagli. Lo scopo è attirare i visitatori incuriosendoli anche da lontano. Così l’Ungheria si presenterà con degli enormi tamburi, il Qatar con un edificio a forma di cesto, l’Inghilterra costruirà un gigantesco alveare, l’Olanda monterà una ruota panoramica e l’Azerbaijan delle sfere trasparenti.

 

4. PROTAGONISTE LE ECCELLENZE ITALIANE
La casa delle eccellenze italiane sarà il Padiglione Italia dove troveranno spazio le produzioni locali e un’area sarà dedicata esclusivamente al vino. Partner di Palazzo Italia sono numerosi marchi italiani, come Lavazza, Granarolo, Birrificio Poretti, Citterio, Sanpellegrino e Martini & Rossi.

 

5. IL SUPERMERCATO DEL FUTURO
A Expo 2015 debutterà un’area tematica realizzata da Coop che può essere considerata un vero e proprio supermercato. Con una novità però, perchè tutte le merci saranno connesse in rete e presenteranno la propria storia.

 

6. MOSTRE, CONVEGNI E DIBATTITI
Il calendario eventi del sito espositivo ancora non è stato presentato ufficialmente. Ma è ufficiale che ogni padiglione ospiterà praticamente a ciclo continuo presentazioni e tavole rotonde legate al tema dell’alimentazione. Inoltre si fa sempre più fitto anche il calendario delle iniziative del Fuori Expo: cioè tutte quegli eventi organizzati al di fuori del sito espositivo, ma in contemporanea con l’Eposizione Universale.

 

7. EVENTI PER I BAMBINI
Expo 2015 ha pensato anche ai bambini. Tra le attrazioni c’è infatti il Children Park, un’area riservata solo ai più piccoli.

 

8. SPETTACOLI SOTTO LE STELLE
L’edizione milanese dell’Esposizione Universale sarà la prima aperta anche di sera grazie all’Open Air Theatre, un teatro all’aperto interno al sito espositivo, che avrà una sua programmazione continua per tutto il semestre dell’evento. Tra i protagonisti ci sarà il Cirque du Soleil, con uno spettacolo creato apposta per la manifestazione.